958 - Di porte, manuali e forza di gravità

Vado in assistenza da una cliente che ha cambiato operatore telefonico, passando da telecom a fastweb e deve collegare il telefono allo "scatolotto".
Modem arrivato, lei totalmente impedita con "robe tecnologiche", come le definisce, chiama me.

Perchè, voi non lo sapete, ma essere un "tecnico informatico" significa saper riparare qualsiasi cosa che funzioni ad elettricità, fosse pure lo sciacquone del WC. Che no, sappiatelo, non funziona a corrente elettrica alternata, ma a semplice forza di gravità. La stessa che permette agli stronzi di finire nel tubo di scarico, nonostante siano predisposti per stare a galla. Ma questa è un'altra storia e quindi diverrà un altro post.

Modem configurato, wireless a posto, testato su 2 cell differenti, oltre che sul pc della cliente, tanti saluti e baci. Dieci euro. Che poi dite che sono una ladra.

Stamattina mi richiama: il wireless non va. E nemmeno il POS (che ieri non avevo provato, visto che nessuno di loro aveva un cacchio di bancomat).
Torno da lei e chiamo il centro assistenza del POS, immaginando (ah, che fantasia serve per fare sto lavoro!) che ci siano dei blocchi specifici sulle porte del modem fastweb. L'operatore, che, oltretutto, mi ha richiamato dopo 2 minuti dalla mia telefonata, mi spiega gentilissimo che va sbloccata la porta nr 45452, specifica per il POS su linea modem RJ45 per le connessioni fastweb. Ovviamente questo lavoro va fatto da parte fastweb, o da un tecnico, o in remoto. Bisogna dunque contattare l'assistenza fastweb.

Tempi di risposta: quasi incredibili. Anche qui, dopo circa 2 minuti scarsi di attesa mi risponde l'operatore nr XYZ (che non è un'equazione di terzo grado, semplicemente non me lo ricordo).

Il cordless che ho in mano inizia a dare segnale di batteria scarica. Panico. Se cade la linea mentre tizio sta lavorando in remoto, o mentre mi sta spiegando come fare, devo ricominciare tutto daccapo con un altro operatore. E non è detto che ne becco uno altrettanto sveglio.

Relativamente sveglio, sia chiaro! Dopo aver spiegato brevemente il problema "ho il POS collegato via cavo direttamente al modem e il centro assistenza di là m'ha detto di sbloccare la porta 45452, come devo fare?" - più sintetico di così si muore - attendo il responso.

Il problema è che mi sta morendo il cordless: i segnali di batteria scarica si fanno sempre più frequenti. Panico livello 100.
Ora, appurato che non effettuano loro da remoto nessuna configurazione dell'aggeggio, chiedo al tizio di spiegarmi succintamente la procedura, mentre prendo due appunti, in modo che, cascasse la linea, riuscirei comunque a non cadere io.

operatore: per prima cosa deve collegare il cavo dal pc al modem
io: sì sì, ci sono già da 'n pezzo
op: poi deve aprire il browser e digitare i seguente indirizzo: 192.168
io: sì sì, finisce col 254, quella parte la so già, vada avanti

op: ehm aspetti un attimo che sto leggendo il manuale
io: ....................................................................................

Mi guardo riflessa nello specchio di fronte (è un salone di acconciature: dove ti giri giri hai uno specchio davanti): ho la mascella che sfiora il pavimento e sono indecisa se ridere o mandare tizio a fanculo. La lettura del manuale dura circa 4 minuti, scanditi dal beep beep di batteria esaurita. E dal mio rotolamento di gonadi.
Finalmente si ripiglia
op: deve entrare in "casella degli strumenti"
io: fatto già. Mi dica (qualcosa che non so) il passo successivo
op: deve farlo via cavo sennò non funziona
io: faccio tutto via cavo, stia tranquillo! (anche un'endovena, via cavo, tra un po')
op: selezioni "connessione per giochi"
io: ok! ("connessione per giochi"??? ecco, pur con tutta la mia fantasia, giuro, non ci sarei mai arrivata)
op: selezioni "nuova connessione", compili i campi richiesti e click su "salva" alla fine
io: ah capito... Graz

Puff. Cordless morto, comunicazione interrotta. Merda! (sì, sì, la stessa che dicevo più sopra)
Comunque sia, spiritosi quelli di fastweb. Chiamare "connessione per giochi" la porta per collegare il POS non è da tutti.

Infatti è solo da loro.

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    sanguemisto (martedì, 21 gennaio 2014 14:40)

    Il call center della fastweb è qualcosa di osceno, credo che li selezionino a caso gli operatori (ho in programma un post simile dove potrai leggere un altro saggio della loro idiozia). Detto questo mi chiedo una cosa: dato che ormai tagliano su qualsiasi cosa, perchè non aboliscono proprio i call center e rendono pubblici i manuali? tanto è la stessa cosa.
    P.S. Ma poi sei riuscita arisolvere il problema, si?

  • #2

    lune-di-lunedi (martedì, 21 gennaio 2014 20:45)

    Yesss, problema risolto. Merito dell'operatore che, bontà sua, ha saputo leggere velocemente e darmi le istruzioni giuste :-P
    Verrò a leggere il tuo post, allora!

  • #3

    sanguemisto (mercoledì, 22 gennaio 2014 22:22)

    Libbbbbero mi segnala che oggi è il tuo compleanno: se l'informazione è giusta (e se ben ricordo lo è), tanti auguri! La giornata non è ancora finita, dovrei essere in tempo :-)

  • #4

    lune-di-lunedi (mercoledì, 22 gennaio 2014 23:58)

    Giusta, l'è giusta!!!!! Quindi grazie!!!! (ma li avrei accettati anche se non lo fosse stato, tiè!!!)